Un campione di trasferimento è un campione di misura utilizzato come dispositivo intermedio quando si confrontano altri due campioni. (VIM, 6.8) Le applicazioni tipiche dei campioni di trasferimento sono il trasferimento di un parametro di misurazione da un’organizzazione a un’altra, da un campione primario a un campione secondario o da un campione secondario a un campione di lavoro per creare o mantenere la tracciabilità delle misure. Esempi di campioni di trasferimento tipici sono le sorgenti a volt CC (celle standard o sorgenti Zener) e resistori, condensatori o induttori standard a valore singolo.

 

Come possiamo aiutarti oggi?
Chiuso